Modello Organizzativo 231

Il Consiglio di Amministrazione di Kreston GV Italy Audit S.r.l. ha approvato l’adozione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (“Modello Organizzativo”) in linea con le disposizioni previste e disciplinate dal D.Lgs. 231/2001.
Attraverso l’adozione del Modello Organizzativo, Kreston GV Italy Audit ha inteso consolidare il proprio sistema di controlli interni, garantendo nei confronti delle proprie controparti, il rispetto dei requisiti di trasparenza, indipendenza ed obiettività e lealtà; grazie al Modello Organizzativo, Kreston GV Italy Audit intende dotarsi di uno strumento di tutela nei confronti dei reati previsti dal summenzionato Decreto Legislativo in materia di responsabilità amministrativa d’impresa. Il Modello Organizzativo adottato è la risultante di una attività articolata di analisi in merito all’organizzazione ed alle procedure aziendali, in linea la normativa esistente ed i requirements dei propri regulators, le best practices di riferimento e le specificità del network al quale la Società appartiene.
Kreston GV Italy Audit, come specificato all’interno dello stesso Modello Organizzativo, ha nominato un apposito Organismo di Vigilanza deputato a (i) vigilare sull’efficacia, sull’effettività e sull’adeguatezza del Modello Organizzativo, (ii) analizzare il mantenimento nel tempo dei requisiti di solidità e funzionalità delle previsioni contenute all’interno del Modello Organizzativo e (iii) segnalare eventuali necessità od opportunità di aggiornamento.
Il Modello Organizzativo di Kreston GV Italy Audit, prevede, altresì, un canale dedicato di comunicazione di informazioni o notizie relative alla commissione di reati rilevanti ai fini del D.Lgs. 231/01 o di pratiche potenzialmente non in linea con le prescrizioni dello stesso (compreso il proprio Codice Etico) all’Organismo di Vigilanza.
Si invitano pertanto tutti coloro i quali, nell’ambito di rapporti di natura contrattuale e/o professionale con Kreston GV Italy Audit dovessero venire a conoscenza di comportamenti o condotte anche solo potenzialmente lesive delle fattispecie di reato contemplate dal D.Lgs. 231/01 o di potenziali violazioni delle prescrizioni previste dai documenti contenuti all’interno del Modello Organizzativo di informare tempestivamente l’Organismo di Vigilanza attraverso il canale dedicato sopra richiamato.

Modello Organizzativo Kreston 2016

Allegato A Codice Etico